All Blacks Nuova Zelanda
Foto Getty / Hannah Peters

Anche i grandi del rugby hanno deciso di fare la loro parte nella lotta all’emergenza economica dovuta al Coronavirus. Gli All Blacks, i campioni della nazionale di rugby della Nuova Zelanda, hanno deciso di ridursi lo stipendio del 50%, visto il blocco dell’attività sportiva dovuta alla pandemia globale causata dal Covid-19. Secondo la rosea, la riduzione dei pagamenti delle squadre maschili e femminili equivale ad un risparmio di 15 milioni di dollari.