Casillas
Paolo Bruno/Getty Images

Il Coronavirus è ancora una minaccia concreta, ma il mondo del calcio continua a interrogarsi su quando si riprenderà a giocare.

Casillas
Octavio Passos/Getty Images

Iker Casillas oggi via Twitter ha fatto la propria proposta: “se tutto va bene potremmo riprendere a giocare in sicurezza tra 3-4 mesi e finire la stagione nel mese di dicembre con le finali di Champions League ed Europa League. Così ci adeguiamo alla prossima Coppa del Mondo che sarà tra novembre e dicembre 2022 in Qatar. Potremmo allineare la stagione all’anno solare“. All’ex portiere del Real ha risposto Javier Tebas, presidente della Lega calcio spagnola: “in questo modo si perderebbe una stagione. Cosa succederebbe con i contratti delle tv e dei giocatori, firmati per varie stagioni e che ammontano a milioni di euro?“.