Coronavirus – Nuovo Dpcm, nella categoria ‘congiunti’ sono compresi anche i fidanzati?

Dal 4 maggio sarà possibile far visita ai 'congiunti', ma chi rientra in tale categoria? Da una prima interpretazione, sarà possibile vedere parenti e fidanzati

Come ormai da consuetudine, ogni qualvolta il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte annuncia un nuovo Dpcm, nascono dubbi e domande nei cittadini. Nella conferenza stampa di ieri, il premier Conte ha aperto ad un progressivo allenamento delle misure restrittive a partire dal prossimo 4 maggio. Fra le novità, la possibilità di far visita ai ‘congiunti‘. In tale categoria possono rientrare vari tipi di ‘affetti personali’, aventi o meno legami di sangue con la persona interessata. Secondo l’Ansa, da una prima interpretazione, è da intendersi come ‘congiunti’: “parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili“. Buone notizie per le coppie che fin qui sono stare separate dal virus. Le Faq, che saranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito di Palazzo Chigi, chiariranno ulteriori dubbi sull’interpretazione.