Coronavirus
Peter Summers/Getty Images

Il picco dell’epidemia è ormai superato, per questo il Governo italiano sta già lavorando su quelle che saranno le misure della cosiddetta ‘Fase 2’ che dovrebbe partire a breve. Non ci sarà ovviamente il ‘liberi tutti’, ma qualcosa potrebbe cambiare nelle nuove abitudini degli italiani.

Polizia Coronavirus
Foto Getty / Veronique de Viguerie

Un lockdown più permissivo, in particolare per quanto riguarda le uscite di casa, che dovranno essere però ben controllate. Per ciò che concerne le imprese, molte potrebbero ripartire ma con alcuni accorgimenti da rispettare, per esempio l’obbligo di indossare mascherine, guanti e occhiali. Le scuole non riapriranno, dunque tutto rimandato a settembre con gli esami di stato che si terranno presumibilmente solo in forma orale. I trasporti pubblici (treni, bus, tram e aerei) si muoveranno solo con un terzo della loro capienza, invece per ciò che concerne bar e ristoranti si dovrà mantenere la distanza di un metro e ottanta centimetri tra clienti.