Wilson Kipsang
Foto Getty / Alex Broadway

Ci sono gli sportivi che invitano i follower a stare a casa per combattere l’emergenza Coronavirus e quelli che violano la quarantena per andare al bar. Il ‘Guardian’ riporta la storia di Wilson Kipsang, ex primatista del mondo nella maratona e medaglia di bronzo nella specialità alle Olimpiadi di Londra 2012, arrestato in Kenya per aver violato la quarantena. Nonostante il coprifuoco in vigore dalle 19 alle 5 del mattino infatti, Kipsang è stato scoperto a bere alcolici in un bar di Iten insieme ad una ventina di persone. Secondo quanto riporta l’Equipe, Wilson Kipsang sarebbe stato rilasciato dopo aver pagato la multa di circa 43 euro.