Sub
Foto Getty / Christopher Furlong

Un uomo sorpreso a nuotare in un fiume, con tanto di tuta da sub, durante l’emergenza Coronavirus. È quanto hanno scoperto i carabinieri di Legnano, presso il tratto del fiume Olona che attraversa la città. Lo riferisce il quotidiano ‘La Prealpina’, che riporta anche la sanzione di 280€ che i carabinieri hanno inflitto all’uomo, in quanto l’attività non è consentita dalle restrizioni emesse dal governo per contenere l’emergenza Coronavirus e non è stata nemmeno giustificabile. Perchè 280€ di multa? Dal 25 marzo, chi trasgredisce alle restrizioni è punibile da un minimo di 400€ ad un massimo di 3000€, ma chi decide di pagare entro 5 giorni ottiene uno sconto del 30% che spiega il motivo dei 280€ di multa.