Giuseppe Conte
Foto Getty / Vittorio Zunino Celotto

L’emergenza coronavirus costringe ancora in casa la popolazione italiana: il governo ha prorogato le misure restrittive fino a pasquetta, ma nelle ultime ore si parla tanto di un’ulteriore proroga, che potrebbe durare fino a maggio. Ancora diverse settimane a casa, dunque, con le attività che dovranno restare chiuse.

giuseppe conte
Chris J Ratcliffe/Getty Images

Si attende la comunicazione ufficiale del premier Conte, che intanto ha fatto a Regioni, Anci e Upi degli annunci importanti: “non siamo nelle condizioni, al momento, di riaprire le attività produttive perché rischieremmo di far risalire la curva dei contagi e di vanificare i risultati che abbiamo ottenuto con le misure messe in atto dal governo. Vi anticipo che stiamo già lavorando per la fase 2, per il ripristino delle attività produttive. Per farlo ci avvarremo anche di un pool di esperti che faranno parte di un gruppo di lavoro che dialogherà con il Comitato tecnico scientifico“, ha spiegato durante la videoconferenza.

Il lockdown durerà fino al 3 maggio“, hanno fatto sapere poi i sindacati.