credits Modena Volley

Care amiche e cari amici di Modena Volley,

in questo tempo atroce che ci è dato vivere, ammetto che faccio persino fatica a pensare a qualcosa che non riguardi la nostra speranza comune. Vivere, immaginando con la forza dei sognatori un mondo migliore. Mi riconosco pienamente nella decisione Fipav. Chiudere la stagione 2019-2020 era un atto dovuto.

Temo, come tutti, che nulla sarà più come prima, anche quando l’incubo sarà alle nostre spalle. Nel mio piccolissimo, farò quanto potrò per adeguare la nostra meravigliosa passione ai tempi che verranno.

Di sicuro si renderà necessario ripensare l’intero modello dello sport. Serviranno idee nuove, energie fresche, proposte coraggiose.  Io ci sarò e sono certa che, quando ripartiremo, saremo insieme. Non per vincere una semplice partita, ma per dire a noi stessi quello che già sappiamo.

Cambieremo. In meglio. Impareremo, ad apprezzare di più l’emozione per un sentimento condiviso. Nel caso nostro, per una schiacciata. Per un muro. Per un salvataggio in difesa.

Io ho sempre visto nel volley una cosa bella della vita. La mia vita. La vostra vita.

Resistiamo insieme.

Grazie“.

Catia Pedrini
Presidente Modena Volley