Coronavirus – Italia, il tennis vuole ripartire: le 9 regole per giocare in totale sicurezza

Il tennis potrebbe essere fra i primi sport a ripartire in Italia: l’Istituto superiore di Formazione Roberto Lombardi fissa 9 regole per la ripartenza in totale sicurezza

Il tennis potrebbe essere uno dei primi sport a ripartire in Italia. L’assenza di contatto fisico e la possibilità di osservare, con maggior adeguatezza, le norme relative al distanziamento sociale sia in campo che nelle strutture, consentirebbe ai tennisti di tornare in campo prima di molti altri sportivi. Per questo motivo, l’Istituto superiore di Formazione Roberto Lombardi ha indetto una video-conferenza che ha coinvolto 11.000 insegnanti di tennis e 3500 dirigenti di circoli, durante la quale sono state presentate le 9 regole per il ritorno in campo.

Il presidente della Fit Angelo Binaghi ha dichiarato: “la situazione che stiamo vivendo è molto difficile ma per tanti aspetti simile a quella che abbiamo dovuto affrontare tanti anni fa quando a tennis non voleva giocare più nessuno e i campi venivano trasformati in campi da calcetto. Allora i nemici del tennis erano chiari, visibili al nostro interno, mentre ora arrivano dal contesto esterno. C’è da dire che questa volta non siamo soli: Sport e Salute sta mettendo in atto delle azioni che con il vecchio sistema ci saremmo sognati“.

Successivamente è intervenuto Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport e salute: “non possiamo fare previsioni sulla ripartenza, ma possiamo anche immaginarci una ripartenza differenziata. Il tennis, per esempio, come altre discipline dove non si deve condividere lo spogliatoio, potrebbe riprendere prime delle altre“.

Di seguito le regole preparate da Michelangelo Dell’Edera, direttore dell’Istituto di Formazione Roberto Lombardi:

1) in prossimità dei campi devi arrivare sempre con la mascherina, guanti e gel igienizzante nel portaracchette

2) mantieni sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro prima., durante e dopo saver giocato a tennis, sopratutto nel doppio

3) quando giochi ricordati di indossare il guanto con la mano non dominante con cui lanci la palla nel servizio e raccogli le palline

4) se non riesci a giocare con il guanto poichè giochi con il rovescio a due mani, utilizza il gel disinfettante ad ogni cambio di campo

5) la stretta di mano o il “batti cinque” puoi sostituirla con un tocco della punta della racchetta con quella del tuo compagno di gioco

6) se hai giocato un match l’arbitro puoi salutarlo indicandolo con la testa della racchetta

7) prima e dopo il match lavati accuratamente le mani e appena puoi utilizza il gel igienizzante

8) cambia campo dal lato opposto rispetto al tuo avversario; se non è possibile ricordati la distanza di sicurezza

9) togli l’over grip (che protegge il manico) al termine di ogni incontro e rimettine uno nuovo prima del successivo.