Djokovic e la moglie Jelena
Alexander Hassenstein/Getty Images

Novak Djokovic dimostra ancora una volta di non essere un campione solo in campo, ma anche nella vita. Il tennista serbo, dopo aver donato 1 milione di euro nelle scorse settimane alla Serbia, ha deciso di mettere nuovamente mano al portafogli donando un altro milione all’ospedale di Bergamo per fronteggiare l’emergenze COVID-19.

Djokovic
Quinn Rooney – foto Getty

L’annuncio è stato dato da Peter Assembergs, direttore dell’ASST (Azienda Socio Sanitaria Territoriale) di Bergamo Ovest: “ci sono arrivate donazioni importanti anche dall’estero e a me questo ha colpito. Che mi è rimasta impressa è quella di Novak Djokovic, numero 1 del tennis mondiale, che ha già fatto delle grandi donazioni per la Serbia, il suo Paese, che però avendo saputo le notizie della Lombardia e della provincia di Bergamo ha voluto pensare anche a noi. Per me questo è un grand’uomo, spero un domani di poterlo abbracciare“.