Sergio Mattarella
Foto Getty / Tasos Katopodis

Sono passati 11 anni dal terremoto che devastò l’Abruzzo, una ricorrenza che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ricordare con un discorso, che ha coinvolto anche l’emergenza Coronavirus.

Coronavirus
Justin Setterfield/Getty Images

Parole forti e decise, che hanno toccato il cuore degli italiani: “la ricorrenza di quest’anno del sisma dell’Aquila si celebra in un contesto eccezionale, determinato da una pericolosa pandemia che siamo chiamati a fronteggiare con tutta la capacità, la responsabilità, la solidarietà di cui siamo capaci. Di fronte agli ostacoli più ardui possiamo avere momenti di difficoltà ma l’Italia dispone di energia, di resilienza e di una volontà di futuro che ha radici antiche e che, nei passaggi più difficili della nostra storia, è sempre stata sostenuta da una convinta unità del popolo italiano“.