Coronavirus, Conte parla al Senato: “mascherine e distanziamento finchè non ci sarà il vaccino”

Coronavirus, Conte ha parlato al Senato relativamente alle misure da prendere durante la tanto attesa Fase 2

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha parlato oggi in Senato relativamente alla tanto attesa Fase 2 in merito alla pandemia da Coronavirus. Tanti gli spunti dati dal Premier, il quale ha chiarito in primis un aspetto che sarà fondamentale alla ripartenza: le mascherine e il distanziamento sociale dovranno essere mantenuti sino alla produzione di un vaccino che scongiuri ogni tipo di contagio. In merito alle misure economiche che il governo adotterà, Conte ha aggiunto che vi sarà una nuova manovra “da non meno di 50 miliardi” di euro, che andrà a coprire in parte le ingenti perdite che aziende e privati hanno avuto in questi giorni. Non vi sarà invece un allentamento di restrizioni a macchia di leopardo in base alle varie necessità delle regioni italiane, Conte ha rivelato che il piano riguarderà tutta Italia. Al Sud alcune regioni con pochissimi casi negli ultimi giorni di certo non festeggiano relativamente a tale decisione.