Giuseppe Conte
Foto Getty / Vittorio Zunino Celotto

Nuova conferenza stampa del premier Giuseppe Conte, che parla ancora una volta alla popolazione italiana per rivelare le nuove disposizioni che il Governo è pronto a adottare per i prossimi giorni. E’ ufficiale che il lockdown proseguirà oltre il 3 aprile, arrivando come anticipato dal ministro Speranza fino al 13 aprile.

Coronavirus
Vittorio Zunino Celotto/getty images

Ecco le parole del Presidente del Consiglio: “non siamo nella condizione di allentare le misure restrittive che abbiamo disposto, per questo motivo ho appena firmato il nuovo DPCM che proroga l’attuale regime fino al 13 aprile. Ci rendiamo conto che richiediamo ulteriore sforzo e sacrificio, ma dobbiamo rispettarlo tutti. Se smettessimo di rispettare le regole, tutti gli sforzi sarebbero vani. Pagheremmo un prezzo altissimo, saremmo costretti a ripartire di nuovo. Invito tutti a continuare a rispettare le misure. C’è una sparuta minoranza di persone che non rispettano le regole, abbiamo disposto sanzioni severe. Non ci possiamo permettere che l’irresponsabilità di alcuni possa arrecare un danno nei confronti di tutti. E’ una forma di rispetto per medici, infermieri e lavoratori. Mi dispiace che queste nuove misure coincidano con la Pasqua, saremo costretti a viverla con queste restrizioni. Valuteremo nei prossimi giorni una prospettiva, nel momento in cui gli esperti ce lo diranno, programmeremo una graduale riapertura. Quando la curva epidemiologica si abbasserà, valuteremo la prospettiva di passare alla fase 2. Ovvero convivere con il virus, per poi passare alla fase 3 che coinciderà con il ritorno alla normalità“.