Coronavirus – Decisione storica del Barcellona: cambia il nome del Camp Nou per la lotta al Covid-19

Il Barcellona ha comunicato la decisione di cedere i naming rights del Camp Nou ad uno sponsor a partire dalla prossima stagione: il ricavato sarà devoluto in beneficenza per la lotta al Coronavirus

Il Barcellona ha preso una decisione storica: a partire dalla prossima stagione, il Camp Nou cederà ad uno sponsor i ‘naming rights’ devolvendo l’incasso in beneficenza nella lotta al Coronavirus. Non era mai successo prima che uno sponsor potesse mettere il suo nome allo stadio del club catalano. Il vicepresidente del Barcellona, Jordi Cardoner, ha spiegato: “vogliamo inviare un messaggio universale. Per la prima volta nella storia qualcuno avrà l’opportunità di mettere il proprio nome sul Camp Nou e le entrate andranno a tutta la comunità“.

In una nota il consiglio del club catalano ha spiegato: “il club donerà l’intera quota raccolta vendendo i diritti del nome dell’impianto per combattere la pandemia globale. Il direttivo ha preso una decisione che ha carattere di eccezionalità, all’altezza della risposta di cui l’umanità ha bisogno in questo momento di grande incertezza: ma tutti dobbiamo dare il meglio per attenuare gli effetti di questa pandemia globale che paralizzato il pianeta“.