Ashley Cole
Foto Getty / Katharine Lotze

Solitamente i ladri aspettano che le case siano vuoe per mettere in atto i loro colpi, ma con la quarantena da Coronavirus, diventa tutto più complicato. I malfattori che hanno deciso di rapinare l’abitazione di Ashley Cole hanno deciso di agire ugualmente, pur sapendo della presenza del calciatore. L’ex terzino della Roma è stato infatti aggredito e legato ad una sedia e gli sono stati sottratti beni di grande valore.

Una fonte rimasta anonima, ha raccontato al The Sun: “è stata un’esperienza terrificante. I rapinatori, probabilmente professionisti, sapevano esattamente cosa fare. Devono aver preso di mira Ashley e studiato il tutto in anticipo“.