Coronavirus, l’agghiacciante analisi del Financial Times: 60% in più di vittime rispetto a quelle accertate

Secondo uno studio del Financial Time, il numero dei morti reali sarebbe di gran lunga superiore a quello delle vittime accertate ufficialmente finora

Il Financial Times presenta quest’oggi un’analisi agghiacciante relativa alla pandemia di Coronavirus, uno studio che si sofferma sul numero delle vittime accertate, che non sarebbe di fatto quello reale.

David Dee Delgado/Getty Images

Stando ad un’attenta analisi compiuta in 14 Paesi, si evince come i morti siano 122 mila in più rispetto agli anni scorsi, un numero maggiore rispetto ai 77 mila decessi Covid-19 denunciati negli stessi Stati nel corso della pandemia. Nel caso in cui questo scenario venisse allargato al mondo intero, il numero delle vittime di Coronavirus passerebbero dall’attuale dato di 201 mila a 318 mila.