Coronavirus, Eto’o scende in campo per il Camerun: materiale sanitario e prodotti alimentari per 50 mila famiglie

L'ex attaccante africano ha deciso di aiutare il Camerun, donando non solo materiale sanitario ma anche prodotti alimentari di prima necessità

Scende in campo anche Samuel Eto’o per combattere il Coronavirus, l’ex attaccante di Inter e Barcellona ha deciso di aiutare il Camerun in questo momento davvero complicato.

Eto'o
Tullio M. Puglia/Getty Images

Tramite la Fondazione che porta il suo nome, Eto’o metterà a disposizione saponi, disinfettanti e prodotti alimentari di prima necessità per 50mila famiglie presenti in quattro città: Douala, Buea, Yaoundé e Bafoussam. Verranno inoltre distribuite 50mila mascherine protettive per le categorie professionali più esposte, tra cui i tassisti. Questa la nota della Samuel Eto’o Foundation: “questa è una grave crisi umanitaria e solo attraverso un’adeguata sanificazione e la distribuzione di kit sanitari possiamo frenare il coronavirus“. L’intervento di Eto’o aiuterà anche un migliaio di calciatori, tesserati per le 44 squadre professionistiche esistenti in Camerun.