La confessione di Madison Keys: “mi dicevano che ero grassa. Ero depressa, ho allontanato amici e famiglia”

Madison Keys racconta i dettagli di un periodo brutto della sua vita: la tennista americana è caduta in depressione a causa degli insulti relativi al proprio fisico

Behind the raquet‘, ‘Dietro la racchetta’, è questo il titolo del blog di Noah Rubin che funge da ‘valvola di sfogo’ per i tennisti che raccontano, come da titolo, quel che accade oltre il tennis e che i fan non vedono. Coco Gauff ha parlato dei suoi attacchi di panico, Daniil Medvedev la sua frustrazione dopo le sconfitte, legata ai soldi che perdeva; mentre Roberto Bautista Agut ha parlato della morte del padre.

Ha fatto particolarmente notizia la confessione di Madison Keys, tennista americana che ha rivelato il suo periodo di depressione dovuta agli insulti ricevuti in merito alla sua forma fisica. La Keys ha finito per allontanare amici e famiglia: “c’erano persone nella mia vita che mi vedevano in TV e mi dicevano che ero grassa. Ho lottato per quasi due anni, il che ha portato a problemi di depressione. Ho completamente chiuso i miei amici e la mia mamma fuori dalla mia vita“.