Coco Gauff e la lotta con la depressione: “ho vinto io, ma è stata dura”

Coco Gauff ha dovuto lottare contro tutto e contro tutti prima di poter esplodere nel tennis mondiale a partire dall'exploit a Wimbledon

Anche i baby fenomeni del mondo dello sport hanno i loro problemi durante il processo di crescita che porta al professionismo. E’ quanto ci ha insegnato Coco Gauff, tennista americana pronta a sbocciare dopo aver dovuto lottare con la depressione. La Gauff, parlando ai microfoni dell’Indipendent, ha rivelato infatti d’essere stata vicina a mollare tutto, prima dell’exploit contro Venus Williams a Wimbledon:

per tutta la vita sono sempre stata la più giovane a fare le cose,cosa che ha creato un clamore che non volevo. Proprio prima di Wimbledon stavo faticando a capire se il tennis era davvero quello che volevo. Ho sempre avuto risultati, quindi non era questo il problema, tuttavia mi sono ritrovata a non apprezzare ciò che amavo. Alla fine ho deciso di non lasciare, ma sono arrivata vicina ad andare in quella direzione. Ero confusa e volevo capire se il tennis era quello che volevo o quello che gli altri volevano che io facessi. Ci sono stati momenti difficili in cui piangevo. Alla fine ne sono uscita più forte e ho imparato a conoscere molto meglio me stessa“.