Tra mercato e Serie A, Capello fa il punto: “Lautaro resti all’Inter e il Milan si tenga Ibra. Una follia? La farei per Kane”

L'allenatore friulano ha parlato di mercato, esprimendo il proprio pensiero sul futuro di Lautaro Martinez e di Ibrahimovic

Sta seguendo da vicino l’evolversi della situazione Coronavirus legata al mondo del calcio, ma per il momento Fabio Capello non ha nessuna voglia di sbilanciarsi.

Zlatan Ibrahimovic
Emilio Andreoli/Getty Images

L’allenatore friulano lo ha fatto invece per quanto riguarda il mercato, soffermandosi ai microfoni della Gazzetta dello Sport sul futuro di Lautaro e Ibrahimovic: “se fossi in Lautaro Martinez, resterei all’Inter. A Barcellona rischia di fare anticamera. Aggiungo: mi pare che in Spagna l’unica squadra che non uscirà a pezzi da questa vicenda è il Real Madrid. Barcellona e Atletico Madrid pagheranno un conto salato. Ibrahimovic? Conosco bene Ibra e so quale sia il suo desiderio di continuare ad essere protagonista. A uno come lui, nonostante i 39 anni in arrivo, questo Milan non può rinunciare. Una follia? La farei per Harry Kane del Tottenham. E’ una follia più praticabile rispetto a Mbappé, la follia delle follie”.