Inter, le parole di Arthur stuzzicano: “sto bene al Barcellona, ma è un orgoglio essere accostato ai nerazzurri”

Il centrocampista del Barcellona ha espresso il proprio orgoglio nel venire accostato all'Inter, ma ha confermato di voler rimanere in blaugrana per molti anni

E’ al suo secondo anno in Europa, ma già Arthur si è conquistato uno spazio importante nella rosa del Barcellona. Setièn lo tiene in grande considerazione, preferendolo spesso a gente del calibro di Rakitic e De Jong.

Arthur
David Ramos/Getty Images

L’Inter ha mostrato interesse per il brasiliano, generando in lui sentimenti contrastanti, come ammesso ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “per qualsiasi giocatore è motivo d’orgoglio che il proprio nome venga accostato a quello di un club tanto importante e riconosciuto a livello mondiale come l’Inter, un club con un grande allenatore e una rosa impressionante. Detto questo però i pensieri che ho in testa ora sono solo per il Barcellona: mi trovo molto bene tanto nella squadra come in città e sinceramente continuo a vedermi vestito di blaugrana ancora per tanti anni. Qui in Catalogna e al Barcellona mi sento molto integrato, ho ottime sensazioni tanto a livello personale quanto fisico, e anche per quanto riguarda l’aspetto dell’integrazione nel gioco della squadra. Sto approfittando di questo momento di sospensione per recuperare del tutto a livello fisico, animato dal desiderio che si possa riprendere a giocare per poter puntare agli obiettivi per i quali dobbiamo ancora lottare“.