Dalla compagnia di Diletta Leotta al cibo, la strana quarantena di Daniele Scardina: “devo stare attento a una cosa”

Il pugile italiano ha raccontato la sua quarantena con Diletta Leotta, sottolineando di dover stare molto attento alla linea

La quarantena forzata ha ormai raggiunto i due mesi, Daniele Scardina la sta trascorrendo insieme a Diletta Leotta, allenandosi e cercando di non rovinare la sua linea nonostante l’impossibilità di lasciare la propria abitazione.

Francesco Pecoraro/Getty Images

Il pugile ha parlato della sua situazione ai microfoni di CHI, soffermandosi anche sul rapporto con la compagna Diletta: “stavo preparandomi a salire sul ring lo scorso 28 febbraio, dove avrei difeso per la terza volta il titolo Ibf dei pesi supermedi, quando hanno bloccato tutto. Forse riprenderemo a settembre-ottobre, a porte chiuse. Sembra assurdo perché il pubblico dà adrenalina, esalta tantissimo. Senza gente sugli spalti mi sento a metà, più ce n’è più mi carico. A porte chiuse sarà diverso ma noi saliamo sul ring sempre per ‘spaccare’, bisogna adattarsi e lo faremo. Mi alleno due volte al giorno, senza caricare troppo: devo solo stare attento a non prendere troppo peso, ma non voglio stressarmi. Sicuramente è bello essere a Milano con Diletta, qui c’è anche la mia famiglia, questo è il lato positivo. Speriamo di tornare alla normalità, bisogna avere fede. Sarà un anno strano per tutti, ci adatteremo”.