Flavia Pennetta
Foto Getty / Julian Finney

In quarantena come tutto il resto d’Italia, Flavia Pennetta ha risposto ad alcune domande dei tifosi collegata in diretta su Sky Sport. L’ex tennista italiana ha parlato della partita che le ha cambiato la vita, soffermandosi poi sull’ipotesi di un ritorno in campo: “la partita che mi ha cambiato la carriera è stata la finale di New York. Fino a quel momento non è stata una brutta carriera, ma lì ho messo la ciliegina sulla torta, il mio sogno si è avverato, fin da bambina volevo vingere uno Slam. Se penso al ritorno? No, anche se per mio padre sarebbe il regalo più bello del mondo. Mi piace allenarmi, mi tengo in forma perchè il mio corpo ha necessità di stare in movimento. Non si sa mai. Dovevo giocare il doppio delle leggende al Roland Garros con la Schiavone ma è saltato“.