Vinales
Mirco Lazzari gp/Getty Images

L’inizio della stagione 2020 di MotoGp slitta ad aprile a causa del Coronavirus: nelle ultime ore sono infatti arrivate le notizie della cancellazione del Gp del Qatar per la classe regina ed il rinvio del Gp della Thailandia per tutte le classi.

Una decisione che non poteva essere evitata vista la situazione rischiosa, che lascia però un po’ di dispiacere in tutti i piloti, carichi e motivati ad iniziare il nuovo Motomondiale dopo un inverno trascorso tra relax e tanto duro lavoro.

Vinales
Mirco Lazzari gp/Getty Images

È un peccato che il GP del Qatar sia stato cancellato e quello della Thailandia rinviato perché sono piste che mi piacciono molto e penso di essere molto forte lì. Abbiamo terminato il test del Qatar con sentimenti molto positivi, quindi attendevo con impazienza la prima gara. Mi dispiace anche per gli appassionati di questi paesi che devono essere delusi. Ma capisco perfettamente la situazione critica che stiamo vivendo con il Coronavirus. Speriamo solo che la situazione torni alla normalità il più presto possibile in modo da poter iniziare il Mondiale, queste le parole di Maverick Vinales nel comunicato stampa ufficiale del team Yamaha.