sci di fondo

Poker azzurro ai Mondiali giovanili di fondo a Oberwiesenthal, in Germania. Nella staffetta mista under 23 che concludeva la manifestazione iridata, l’Italia ha conquistato la medaglia di bronzo, la prima nella specialità sulle undici portate a casa nella storia. Anna Comarella, Simone Dapra, Martin Coradazzi e Francesca Franchi i protagonisti di questa impresa resa possibile anche grazie ad una ottima strategia.

Comarella, non al meglio della condizione, ha retto bene in una difficile prima frazione dove era fondamentale non staccarsi eccessivamente dalle prime posizioni. Il distacco limitato (circa 10 secondi) è stato colmato da un buon Simone Dapra, il quale ha poi dato il cambio al più giovane azzurro in gara, Martin Coradazzi. Il 21enne friulano non si è fatto prendere dall’ansia ed ha effettuato il sorpasso sulla temibile Svezia, restando contemporaneamente in scia alla Germania.

Decisivo per il podio è stato il lavoro di Francesca Franchi, brava nel mettersi davanti al team teutonico e a tenere un ritmo alto fino al traguardo. L’Italia saluta così la Germania con la bellezza di quattro medaglie (un argento e tre bronzi), equamente divise tra juniores ed under 23: il bilancio è positivo, e i due podi centrati nelle staffette testimoniano la competitività di tutti i fondisti della squadra azzurra.

Ordine d’arrivo staffetta mista Mondiali Under 23 Oberwiesenthal (Ger):

  1. NORVEGIA (JOHANSEN Marte Maehlum, MOSEBY Haavard, AMUNDSEN Harald Oestberg, AMUNDSEN Hedda Oestberg) 54:40.5
  2. RUSSIA (MATSOKINA Hristina, ARDASHEV Sergey, FILIMONOV Denis, DUBOTOLKINA Nina) +26.7
    3. ITALIA (COMARELLA Anna, DAPRA Simone, CORADAZZI Martin, FRANCHI Francesca) +40.2