Gabbiadini
Paolo Rattini/Getty Images

Manolo Gabbiadini ha finalmente battuto il Coronavirus, l’attaccante della Sampdoria è stato uno dei primi calciatori a risultare positivo, ma adesso il peggio è alle spalle.

De Paoli
Foto Getty / Paolo Rattini

A rivelarlo è lo stesso attaccante doriano a Sky Sport: “scusate per i capelli, anche io come Mattarella non posso andare dal barbiere. La mia malattia è stata leggera, ho avuto la febbre per un giorno e una brutta tosse per 5 o 6 giorni. Quando ero a casa il dottore mi chiamava ogni giorno ed ero sempre sotto controllo. Ora sono tornato negativo, ma come da prassi devo attendere altre 24 ore per il secondo tampone che mi darà la certezza di essere guarito. Mi sono tornate le forze, mi sto allenando con continuità da due settimane. Ora le forze mi sono tornate, da due settimane mi alleno con continuità. I preparatori ci seguono costantemente. Nelle prime due settimane non riuscivo ad allenarmi, ci ho provato nella seconda ma non mi sentivo in gran forma e ho cercato di evitare”.