Sampdoria
Paolo Rattini/Getty Images

Ekdal, Thorsby, La Gumina e Colley. Altri 4 calciatori della Sampdoria sono risultati positivi al Coronavirus, dopo la prima positività del centravanti Manolo Gabbiadini. Ma non è tutto, in casa Sampdoria anche il dottor Baldari, che ha visitato in questi giorni tutti i calciatori, è risultato positivo al tampone. Le misure messe in atto dal mondo del calcio sono state un po’ tardive, probabilmente è stato fermato il campionato un po’ in ritardo e le squadre hanno continuato ad allenarsi in una situazione di emergenza sanitaria.

L’intera rosa della Sampdoria è in quarantena ed ora potrebbe darsi che ognuno dei calciatori, il tecnico, il presidente Ferrero, il ds Osti e lo staff doriano possa essere sottoposto a tampone per controllare il diffondersi del virus all’interno dello spogliatoio della squadra genovese. Il numero di positivi in casa Sampdoria potrebbe dunque drammaticamente crescere, ovviamente la speranza è che ciò non accada.