james harden
Christian Petersen/Getty Images

Nella notte italiana gli appassionati di NBA hanno potuto godere di un grande spettacolo. In un momento difficile a causa del Coronavirus, ci pensa la palla a spicchi americana a regalare qualche gioia.

Brutto ko per i Cleveland Cavaliers, che hanno ceduto davanti al pubblico di casa agli Utah Jazz per 113-126. Ai padroni di casa non sono bastati i 32 punti di Sexton, mentre è stato Bogdanovic, con i suoi 28 punti a trascinare i Jazz al successo.

Bene i New York Knicks, che hanno superato gli Houston Rockets di soli due punti, con una splendida rimonta sul finale, trionfando col punteggio di 125-123. Ai Rockets non sono bastati i 35 punti di Harden e i 24 di Westbrook.

Niente da fare per gli Orlando Magic, sconfitti in casa dai Portland Trail Blazers per 107-130. Ai padroni di casa non sono bastati i 30 punti e 11 rimbalzi di Vucevic, mentre per i Blazers applausi senza fine per McCollum, a referto con 41 punti.

Ko anche gli Atlanta Hawks, che hanno ceduto per 88-127 ai Memphis Grizzlies, mentre i Miami Heat hanno avuto la meglio sui Milwaukee Bucks col punteggio di 105-89. Sorridono i Chicago Bulls per il successo sui Dallas Mavericks per 109-107, mentre i San Antonio Spurs di Belinelli si sono arresi agli Indiana Pacers per 111-116.