Lowry e Curry
Ezra Shaw/Getty Images

Il ritorno di Steph Curry non basta a Golden State per uscire indenne dalla sfida contro i Raptors, riusciti ad imporsi al Chase Center di San Francisco con il risultato di 113-121. Ottima la prova del fenomeno dei Warriors, che mette a referto 23 punti e 7 assist che non bastano ad arginare lo strapotere di Toronto, che fa festa con Powell e Lowry.

smart westbrook
Maddie Meyer – foto Getty

Trentasette i punti per il primo, mentre il secondo ne segna 26 aggiungendo anche 10 assist. Vince e convince anche Philadephia, trascinata da un solido Tobias Harris. Doppia doppia per l’americano nel 108-125 rifilato dai Sixers a Sacramento, a cui non bastano i 45 punti della coppia Fox-Hield. Successo esterno per i Clippers sul parquet di Houston, la franchigia di Los Angeles si impone 105-120 al termine di un match ricco di spettacolo. Nonostante un’ottima prestazione condita da 29 punti e 15 rimbalzi, Westbrook non riesce ad evitare la sconfitta a Houston, che cede sotto i colpi di Leonard e Harrell. Nell’ultimo match della notte, vittoria di misura di Denver sul campo degli Hornets, che incassano la terza sconfitta consecutiva.