Melandri
Mirco Lazzari gp/Getty Images

La stagione 2020 di MotoGp, salvo cambiamenti dovuti all’allarme Coronavirus, inizierà solo ad aprile. Nel weekend appena passato sono scesi in pista in Qatar i piloti di Moto2 e Moto3, che si trovavano già a Losail, prima dello stop del paese qatariota a chiunque arrivi dall’Italia, per l’ultima sessione di test invernali.

Dopo aver lavorato intensamente durante l’inverno con una tabella precisa, questo cambia tutti i piani. La cosa peggiore non è tanto che è stato cancellato il GP del Qatar, ma che i piloti non sanno con precisione quanto inizieranno davvero a correre. Temo che prima dell’Argentina non si farà“, questo il commento di Marco Melandri al Corriere dello Sport, che nel 2020 sarà commentatore della MotoGp per Dazn.

marc marquez
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Le nuove gomme Michelin hanno cambiato un po’ i valori in campo, vedremo come questo si tradurrà in gara. Inoltre penso che Alex Rins si confermerà, ha più consapevolezza e sarà più concreto. Marquez? Credo che sia davvero in difficoltà con la nuova Honda, tanto da aver guidato ache la moto 2019. Fisicamente appare in crisi. La spalla è un’articolazione molto delicata. Avrà provato a lavorare per recuperare più velocemente forza e resistenza, ma si vede che il tono muscolare è ancora indietro“, ha aggiunto l’ex pilota.

valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Non è mancato poi un commento su Valentino Rossi: “sarà una stagione difficile per lui. Non gli avrà fatto piacere che la Yamaha abbia preso la sua strada per il futuro, senza aspettare la sua decisione. In alcune gare potrà giocarsi il podio, e magari anche la vittoria, ma a livello di consistenza per l’intero campionato mi aspetto che Quartararo faccia meglio dell’anno scorso“.