Real Madrid
Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images

Vittoria e sorpasso in classifica, il Real Madrid si prende tutto in una notte, stendendo il Barcellona nel Clasico e riportandosi in vetta alla Liga. Una partita entusiasmante, giocata a ritmi altissimi da entrambe le squadre, capaci di regalare uno spettacolo davvero pazzesco non solo al pubblico del Bernabeu, ma a tutti gli spettatori collegati via tv.

Messi
David Ramos/Getty Images

Finisce 2-0 per gli uomini di Zidane, che tornano a vincere un Clasico in casa dopo quasi sei anni e mezzo, quasi un’era geologica nel calcio, soprattutto per una formazione come il Madrid. Vinicus Jr. e Mariano Diaz oscurano la stella di Lionel Messi, avulso dal gioco per tutti i novanta minuti. L’argentino perde non solo la partita, ma anche il record di marcatore più giovane del Clasico: un record toltogli questa sera da Vinicius, andato a segno a 19 anni e 233 giorni. Una serata speciale che il brasiliano difficilmente dimenticherà, così come i tifosi del Real Madrid, tornati finalmente a esultare in Liga al Bernabeu al cospetto degli arci-rivali del Barcellona.