Modena Volley
credits Modena Volley

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani e la Vero Volley Monza dell’ex gialloblù Fabio Soli si incontrano per la ventunesima di Superlega nelle porte chiuse del PalaPanini. Le due squadre giocano senza pubblico in un’atmosfera assolutamente surreale come da disposizioni governative prese in seguito all’emergenza coronavirus ed è la prima volta nel Tempio in 35 anni.

La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Holt-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. La Monza di Fabio Soli parte con Orduna-Kurek in diagonale, al centro ci sono Yosifov e Galassi, in banda Dzavoronok e Louati, il libero è Goi. E’ Modena a vincere il primo set con un perentorio 25-16 nel quale sono Ivan Zaytsev e Bartosz Bednorz, entrambi sopra al 60% in attacco, i due trascinatori. Il secondo parziale è sulla falsariga del primo con Bednorz che attacca con uno straordinario 83% e la Leo Shoes che prima va sul 16-12 e poi chiude con un sideout perfetto 25-18. Il terzo set lo porta a casa Monza 23-25 con il francese Louati che prende per mano i suoi, sono 3 gli ace con 10 punti complessivi. Il quarto set vede ancora Modena sugli scudi con Zaytsev e Holt perfettamente serviti da un super Micah Christenson, sarà lui l’MVP del match. Il set si chiude 25-21 e il match è un 3-1 per i gialli.

Andrea Giani (Leo Shoes Modena): “credo sia difficile allenarsi ed entrare in un palazzetto dove non possono entrare i nostri tifosi. E’ una situazione realmente contingente, noi obiettivamente giochiamo per il nostro pubblico, creiamo spettacolo e così, aldilà del risultato positivo, si fa molto fatica, anche per ciò che sta succedendo fuori. Quello che ha fatto la Lega Basket e la Lega Pallavolo Femminile ha un senso secondo me. Andare avanti così non è sicuramente qualcosa di positivo o produttivo. Il nostro Paese è in un momento di difficoltà e si dovrebbe tutti insieme adottare le stesse misure per prevenire e circoscrivere questa situazione“.

Fabio Soli (Vero Volley Monza): “è stata la fotocopia della partita dell’andata che racconta tanto di noi quest’anno. Per tutte le squadre della nostra fascia è molto difficile giocare contro Modena quando batte come i primi due set, producendo numeri importanti in attacco e nella fase break. Dopo un calo loro nel terzo set siamo tornati forte, soprattutto in battuta e in attacco e questo è stato positivo. Dispiace invece per il quarto, visto che loro non hanno macinato lo stesso gioco dei primi due parziali. Avremmo potuto arrivare con qualche punticino in più nel finale di gioco e provare a vedere se riuscivamo a portare via un punto nel tie-break che poteva valere oro per i Play Off“.