pallavolo
FILIPPO RUBIN

La Serie A1 torna in campo. Nel weekend si disputerà – interamente a porte chiuse – la 23^ giornata di Regular Season. Sabato sera l’anticipo, in diretta su Rai Sport (eccezionalmente, solo sul canale 58 del digitale terrestre), tra la capolista Imoco Volley Conegliano e la Banca Valsabbina Millenium Brescia. Le gialloblù sono reduci dal netto successo nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League e martedì prossimo affronteranno lo Stoccarda al PalaVerde per staccare il biglietto per le semifinali: “Sarà molto strano giocare questa e altre partite senza avere il contorno del nostro meraviglioso pubblico – racconta coach Daniele Santarelli – , ma dobbiamo adeguarci alla situazione. Mercoledì la squadra ha dimostrato di non aver perso il ritmo e la condizione, anche se ovviamente dopo una lunga pausa a Stoccarda non siamo state al massimo, ora per fortuna abbiamo ripreso a giocare e vogliamo fare bene anche domani contro Brescia. Sarà una partita anomala, ma dobbiamo abituarci e tenere la concentrazione nonostante l’atmosfera non sarà quella consueta”.

“E’ una squadra fortissima – spiega la regista bianconera Marta Bechis, a lungo in maglia Imoco -. Sarà una gara complicata e lo sappiamo. Sono superiori a tutte le avversarie e lo hanno dimostrato nella finale di Coppa Italia, al momento non c’è una squadra che possa competere con loro: noi faremo il nostro, metteremo in campo tutto quello che abbiamo, sapendo che sarà una battaglia molto difficile. Testeremo come possiamo gestirci in campo nei momenti difficili, giocheremo senza pressione con più tranquillità. E’ bello tornare e sarà una bella emozione nonostante sia strano giocare a porte chiuse, senza il pubblico sugli spalti che tifa con passione”.

La seconda della classe, la Unet E-Work Busto Arsizio, sarà attesa dal derby lombardo a casa della èpiù Pomì Casalmaggiore. “Ci stiamo allenando molto bene, cosa che non avevamo potuto fare finora perché abbiamo sempre giocato ogni tre giorni – spiega Beatrice Berti, centrale UYBA -. Ci manca la partita e non aspettiamo altro che scendere in campo domenica. Sarà strano giocare senza pubblico e senza i nostri ADF, ma vogliamo continuare la nostra striscia vincente. All’andata siamo riuscite ad imporci per 3-0, ma nell’ultimo set era stato molto complicato imporci per 34-32. Conosciamo la grinta e le qualità di Bosetti e compagne, che in casa sanno mettere in difficoltà ogni avversario: noi però siamo pronte e determinate a far valere il nostro gioco”. “Domenica non sarà facile – spiega Tiziana Veglia, centrale rosa – non giochiamo da un po’ e dobbiamo ritrovare subito il ritmo gara. Busto arriverà sicuramente carica per consolidare il secondo posto in classifica, sono una squadra molto equilibrata, che sta giocando bene, ma questo non deve frenare il nostro di gioco e la libertà mentale che da sempre cerchiamo. Continueremo ad allenarci fino a domenica con molta concentrazione e determinazione. In questo momento di difficoltà abbiamo bisogno di dimostrare che anche noi ci siamo e vogliamo fare bene”.

La Bartoccini Fortinfissi Perugia, a tre settimane di distanza dal 3-2 su Bergamo, continua la caccia alla salvezza recandosi nella tana della Savino Del Bene Scandicci, terza forza della classifica (ma con una partita in più rispetto a Novara, quarta). “Dal punto di vista tecnico siamo tranquilli perché abbiamo preparato bene la partita – spiega Fabio Bovari, coach di Perugia -. È la prima volta che giochiamo a porte chiuse, per la pallavolo è una situazione non usuale, ma non ci preoccupa anche se sarà un clima surreale: sia noi che le altre squadre ci dovremo abituare. Tornando alla partita, dovremo essere garibaldini, come al solito, e cercare di buttare il cuore oltre l’ostacolo: la Savino Del Bene Scandicci è una corazzata e noi siamo una squadra che lotta per salvarsi. Dopo tre settimane di stop manca il ritmo di gara che dovremo ritrovare in una partita secca, ma non è un problema, visto che questa situazione sarà uguale per tutti”.

L’Igor Gorgonzola Novara ospiterà Il Bisonte Firenze, nel match che segnerà l’esordio di Marco Mencarelli sulla panchina fiorentina. Le azzurre di Massimo Barbolini torneranno in campo dopo che le due partite previste per i giorni precedenti – contro il Fenerbahce Istanbul e contro Caserta – non si sono disputate. Per le Campionesse d’Europa in carica la volontà di riprendere a marciare dopo lo stop di Treviso e riprendersi il terzo posto, per le bisontine il desiderio di fare uno sgambetto a una delle big del Campionato.

Al quinto posto temporaneo c’è la Saugella Monza, che attende alla Candy Arena la Reale Mutua Fenera Chieri, settima anche se a -9 dalla diretta avversaria. “E’ stato uno stop molto lungo, ovviamente dovuto – commenta Beatrice Parrocchiale, libero delle brianzole -. Noi però non vediamo l’ora di tornare in campo per replicare la bella e vincente prova contro Casalmaggiore nell’ultima uscita. La speranza è quella di riuscire a farlo anche contro Chieri, dando continuità a questa striscia di vittorie. Che partita sarà a porte chiuse? Sicuramente strana. E’ sempre una gara di campionato, anche se senza il supporto del nostro pubblico potrebbe non sembrarlo. Non sarà semplice rimanere concentrate ma dovremo farlo per portare a casa punti preziosi”.

La Lardini Filottrano ospita al PalaTriccoli di Jesi la Bosca S.Bernardo Cuneo. Per le marchigiane l’obiettivo di tenere lontana la 13^ posizione, mentre le piemontesi proveranno a rientrare in corsa per uno dei primi otto posti della classifica. “Giocare in un impianto vuoto è un’incognita per tutti – ammette l’allenatore della Lardini, Filippo Schiavo – perché il pubblico fa parte di una partita. Personalmente sarà la prima volta, credo anche per le ragazze: sarà sicuramente una situazione particolare a cui dovremo essere bravi ad abituarci in fretta, ignorare ciò che non ci circonderà e pensare solo al campo. Ripartiamo per affrontare un mini campionato che in poco meno di un mese ci vedrà affrontare sette partite. Cuneo è un’ottima squadra che ha trovato un suo equilibrio dopo l’inizio di torneo un po’ travagliato, ha trovato un buon livello di gioco dando filo da torcere anche a diverse big e dispone di individualità di buon livello. Vista la sosta abbiamo pianificato da subito il lavoro e lo abbiamo rimodellato proprio per presentarci al meglio a questo rush finale della stagione”. “Domenica a Jesi sarà importante scendere in campo da subito con grande aggressività e carattere – replica Domenico Petruzzelli, vice allenatore della Bosca S.Bernardo -. Riprendere il ritmo e l’intensità sarà fondamentale anche in vista della sfida casalinga con Casalmaggiore nella quale, anche senza la presenza dei nostri supporter, cercheremo di far valere il fattore Pala UBI Banca. È finito il tempo degli esperimenti: da qui al termine della stagione dobbiamo soltanto cercare di sfruttare al meglio il nostro sistema di gioco”.

Non si disputerà la gara tra Zanetti Bergamo e Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. La società campana, su richiesta delle giocatrici, ha annunciato formalmente che rinuncerà alla trasferta in Lombardia (così come quella di venerdì sera a Novara).

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE
IL PROGRAMMA DELLA 23^ GIORNATA
Sabato 7 marzo, ore 20.30 (diretta Rai Sport)

Imoco Volley Conegliano – Banca Valsabbina Millenium Brescia  ARBITRI: Frapiccini-Rolla  ADDETTO VIDEO CHECK: Tonato
Domenica 8 marzo, ore 16.00 (diretta PMG Sport)
Zanetti Bergamo – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  ARBITRI: Prati-Zanussi  ADDETTO VIDEO CHECK: Artina
Lardini Filottrano – Bosca S.Bernardo Cuneo  ARBITRI: Piubelli-Carcione  ADDETTO VIDEO CHECK: Monini 
Domenica 9 marzo, ore 17.00 (diretta PMG Sport)
èpiù Pomì Casalmaggiore – Unet E-Work Busto Arsizio  ARBITRI: Venturi-Sobrero  ADDETTO VIDEO CHECK: Fumagalli
Igor Gorgonzola Novara – Il Bisonte Firenze  ARBITRI: Puecher-Curto  ADDETTO VIDEO CHECK: Martinelli 
Saugella Monza – Reale Mutua Fenera Chieri  ARBITRI: Boris-Giardini  ADDETTO VIDEO CHECK: Ugolotti
Savino Del Bene Scandicci – Bartoccini Fortinfissi Perugia  ARBITRI: Florian-Marotta  ADDETTO VIDEO CHECK: Gianninò

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 54; Unet E-Work Busto Arsizio 48; Savino Del Bene Scandicci* 39; Igor Gorgonzola Novara 38; Saugella Monza* 36; èpiù Pomì Casalmaggiore* 34; Reale Mutua Fenera Chieri 27; Zanetti Bergamo 24; Il Bisonte Firenze* 24; Bosca S.Bernardo Cuneo 23; Banca Valsabbina Millenium Brescia 21; Lardini Filottrano 17; Bartoccini Fortinfissi Perugia 12; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 8.
* una partita in più