pallavolo
FILIPPO RUBIN

E’ tornato a riunirsi oggi il CdA della Lega Pallavolo Serie A Femminile, per valutare i possibili scenari di conclusione della stagione sportiva 2019-20, alla luce delle notizie delle ultime ore, tra le quali lo slittamento della Volleyball Nations League appena ufficializzato dalla FIVB. Uno slittamento che se, insieme ad altre condizioni necessarie, potrebbe consentire un allungamento dei campionati nazionali, pone però al tempo stesso, ipotizzando il suo svolgimento dopo le Olimpiadi, inquietanti interrogativi su quando potranno iniziare i Campionati 2020-21.

La riunione del CdA ha preceduto di poche ore le Consulte dei Presidenti di Serie A1 e Serie A2, che si terranno domani sabato 14 marzo. Il nuovo confronto con i Club mirerà a delineare una strategia condivisa e a fissare scadenze precise entro le quali stabilire le formule da adottare per terminare i Campionati di Serie A, nonché a definire analoga posizione comune rispetto alle pretese avanzate, nel confronto tenutosi ieri, dai procuratori, i quali hanno dato massima disponibilità delle atlete da loro rappresentate a proseguire e concludere i Campionati.