Davide Moretti
Credits: Instagram @davide_ilmoro_moretti

Altro boccone amaro per Texas Tech che, sul campo della #4 Baylor, sfiora l’impresa, ma poi capitola all’overtime. Una gara molto bella, intensa e combattuta, in cui regna sovrano solo l’equilibrio e in cui si affrontano, probabilmente, due delle migliori difese della nazione a livello collegiale. Un altro stop doloroso per i Red Raiders che non riescono a portare a casa un upset che sarebbe stato molto importante per la classifica in Big 12 e, soprattutto, anche per il morale.

Le due squadre iniziano sin da subito ad affrontarsi a viso aperto a suon di canestro, con Texas Tech che risponde sempre all’avversario e riesce a passare in vantaggio con il jumper di Moretti, guidata soprattutto dalle triple di Ramsey, 13-10 dopo 8’. La partita è molto divertente, fatta di continui sorpassi e controsorpassi tra le due squadre. Nel primo tempo nessuna delle due riesce a scappare, ma neanche a ricucirsi un minimo vantaggio, infatti dopo 20’ di gioco il punteggio è di assoluta parità, 30-30.

Nel secondo tempo parte molto bene Texas Tech che riesce a mettere a segno subito un mini-break di 4-0, 34-30. Baylor prova a tornare sotto, Moretti la riallontana, con due triple consecutive riesce a tornare sopra, ma è ancora Moretti che permette ai Red Raiders di impattare il match, 38-38 a dopo 6’ del secondo tempo. Nella seconda parte del periodo, le due squadre sono ancora protagoniste di continui botta e risposta, in cui Baylor riesce a portarsi anche a +5 (massimo vantaggio), ma con Texas Tech che non solo riprende gli avversari, ma ripassa anche in vantaggio a 4’ dalla fine, 55-52. Dopo il pareggio di Baylor, gli ultimi 2’ di gioco sono veramente intensi: Moretti riporta in vantaggio i Red Raiders, Baylor pareggia dalla lunetta con Bandoo, McCullar trova la tripla del +3, ma arriva subito il pareggio avversario nuovamente con Bandoo, a fissare il punteggio sul 60-60. Nell’ultimo minuto le due squadre tra tiri sbagliati e palle perse non riescono a mettere a segno il canestro della vittoria, così, dopo 40’ di gioco, il punteggio è di 60-60 e di perfetta parità. Serve un overtime per decidere la vincitrice di questo match.

Baylor parte molto forte nel supplementare e a tenere in vita Texas Tech ci prova Holyfield, 63-66 per Baylore a 2.44’ dalla fine. McCullar accorcia per i Red Raiders, Baylor trova la tripla di Teague, ma arriva nuovamente il -1 TTU con la riposta di Edwards, 68-69 a 47” dal termine. Negli ultimi secondi di gioco, palla persa sanguinosa per Texas Tech che manda in lunetta Butler per Baylor che fa 2/2, 68-71 a 11” dalla fine. Non va a buon fine l’ultimo attacco dei Red Raiders, che alla sirena sono costretti ad arrendersi. Il punteggio finale è di 68-71 in favore della #4 Baylor.

Per Davide Moretti non un’ottima prestazione al tiro, ma una presenza costante anche dal punto di vista offensivo nei momenti più importanti della gara, oltre al grande apporto difensivo. Chiude con 11 punti, 4 assist, 1 rimbalzi e 1 palla rubata in 37 minuti di gioco.