adam silver
Stacy Revere -foto Getty

L’NBA si è fermata a causa del Coronavirus, ma solo momentaneamente. Da più parti infatti arrivano conferme in merito alla volontà di portare a termine la stagione, con le varie ipotesi fatte in questi giorni. Playoff ad agosto e nuova stagione da Natale in poi, questa la più plausibile, intanto si continua a lavorare in attesa che la pandemia si plachi.

Cancellare la stagione è un’idea a cui nessuno sta pensando – il messaggio del vicepresidente esecutivo dei Pelicans David Griffin -. Nelle varie conference call dei proprietari si è parlato di come riprendere la stagione. Si sta cercando di mettere sul tavolo ogni possibilità per capire come consegnare ai tifosi un prodotto di cui, francamente, credo che abbiamo tutti bisogno come distrazione da quello che sta succedendo”. I patron di Minnesota gli fa eco, ecco le sue parole riportate dalla Gazzetta dello sport: “Si tratta di un problema sanitario su cui noi non abbiamo nessun controllo, ma penso che tutti, dai tifosi ai giocatori, vogliano vederci tornare in campo appena possibile e concludere la stagione. I playoff sono troppo divertenti e troppo importanti per i nostri tifosi e i nostri giocatori: non possiamo pensare di rinunciarci”.

LeBron James Giannis Antetokounmpo
Foto Getty / Jonathan Daniel

Ed Adam Silver? Anche il commissioner ha parlato in queste ore: “Stiamo esplorando tutte le opzioni per ricominciare la stagione, se e quando sarà sicuro farlo – ha detto alla Associated Press -. Nessuna possibilità al momento viene esclusa. Vogliamo essere preparati a riprendere, quando capiremo che si potrà farlo. Nel frattempo stiamo cercando di fare quello che possiamo per far capire al pubblico quanto grave sia questa minaccia e cosa fare per combatterla”.