lebron james
Katelyn Mulcahy/Getty Images

Con la diffusione dei primi contagi di Coronavirus e i dati riguardanti le prime morti, anche gli Stati Uniti iniziano a pensare alle misure di prevenzione da prendere per evitare che il contagio possa aggravarsi. In ambito sportivo, l’NBA ha già fatto sapere di vagliare l’ipotesi di giocare a porte chiuse, come già accaduto nei palazzetti di basket di gran parte d’Europa. Eventualità che non trova d’accordo LeBron James che ha già dichiarato di non voler giocare senza tifosi: “impossibile. Non giocherei. Io gioco per i tifosi in tribuna. Gioco per i miei compagni e per il pubblico. Se arrivassi al palazzo e non ci fossero tifosi? Non giocherò. E possono fare quello che vogliono”.