Scaroni
Foto Getty / Valerio Pennicino

Caos societario in casa Milan. La spaccatura che si è venuta a creare con l’addio di Boban, che ha dichiarato pubblicamente in un’intervista i contatti fra Gazidis e Rangnick al quale è stato proposto il ruolo di nuovo allenatore, ha fatto molto scalpore.

Ivan Gazidis
Foto Getty / Claudio Villa

L’ex calciatore croato è stato licenziato e insieme a lui resta in bilico la posizione di Paolo Maldini, così come quella dell’allenatore Stefano Pioli. Paolo Scaroni, presidente del Milan, ha fatto chiarezza ai microfoni del Corriere della Sera: “non sono io che mi occupo della parte sportiva, ma ripercorro un po’ la storia di Elliott. Si è trovato proprietario in una situazione in cui non c’era la liquidità per iscriversi al campionato, ha messo in sicurezza il club, ha assunto un manager di profilo internazionale come Gazidis, ha investito 250 milioni sul mercato, ha lanciato il progetto stadio. Gli sforzi compiuti non sono proporzionati ai risultati, però Elliott ce l’ha messa tutta. Gazidis è un professionista assoluto, ho fiducia che nel tempo la sua attività verrà ricompensata.

Qual è il giudizio su Pioli? Ha fatto un ottimo lavoro, è riuscito a far cambiare faccia al Mian, considero quello con il Genoa un inciampo transitorio. Bisogna portare pazienza ancora un po’. In questo contesto, tra i problemi del Paese, quelli del calcio e quelli del Milan, la partenza di Boban, che pur mi è simpatico, non è una priorità nella mia testa.

Paolo Maldini
Foto Getty / Alessandro Sabattini

Maldini resterà? Me lo auguro. Detto tutto questo, da uomo d’azienda, e dico che quando dei dirigenti vogliono fare un’intervista devono concordarla, uno non può alzarsi e esprimersi in libertà, perché acuisce la confusione. Vale anche per me, che sono il presidente: concertare l’immagine della società è necessario. Gazidis ha contattato Rangnick? Non conosco Rangnick, se ci sono stati dei contatti, sono molto preliminari. Credo che un conto siano i contatti, che ciascuno è legittimato ad avere, un altro i contratti: le assicuro che ipotesi di contratto non le ho viste“.