marotta
Valerio Pennicino/Getty Images

Il recupero di Juventus-Inter continua a tenere banco, nella serata di oggi è spuntata una nuova ipotesi che prevede il recupero nella giornata di lunedì 9 marzo, facendo slittare il 27° turno di Serie A.

juventus
Catherine Ivill/Getty Images

Una soluzione che verrà valutata in settimana nell’Assemblea straordinaria di Lega, come ammesso anche da Marotta a TeleLombardia: “ci sono stati dei confronti in settimana, quello che è strano è che giovedì la Lega aveva calendarizzato cinque gare a porte chiuse e poi a meno di 48 ore ha disatteso quanto era stato richiesto. Lotta di potere vinta dalla Juventus? Non entro nel merito. È un discorso molto complicato. La Lega per prendere una decisione così importante avrebbe dovuto convocare un consiglio straordinario e un’assemblea. Io contesto una decisione presa in modo sbagliato. Chiaramente giocare a porte chiuse è una scelta che non piace a nessuno, ma forse vista la situazione era uno strumento inevitabile”.

Juventus
Catherine Ivill/Getty Images

Nella serata di oggi si è diffusa la voce di un possibile recupero di Juve-Inter il 9 marzo, Marotta ha sottolineato: “abbiamo chiesto alla Lega di elaborare due o tre criteri nuovi da presentare nella prossima assemblea. Questa idea sarà sottoposta a votazione insieme ad altre. Se non si è giocato a porte chiuse questa domenica non si può pensare di farlo tra sette giorni. Vaglieremo le varie ipotesi, non c’è preclusione né approvazione. Mercoledì vedremo le idee e valuteremo quella ritenuta migliore”.