Jean Todt
Foto Getty / Clive Mason

Quest’oggi, in quel di Ginevra, si è riunito il Consiglio Mondiale della Fia per dibattere sulla questione relativa all’accordo segreto fra Fia e Ferrari in merito alle presunte irregolarità sulle power unit. Il consiglio ha ribadito il pieno sostegno al presidente Jean Todt, sottolineando la totale trasparenza delle sue azioni. Successivamente, è stato deciso di aumentare a 746 kg il peso delle monoposto per l’adozione di un secondo flussometro che permetta di monitorare i consumi istantanei di carburante che non deve superare il limite di regolamento imposto per 100 kg ad ora.