Binotto
Charles Coates/Getty Images

La prima stagione di Charles Leclerc in Ferrari è stata alquanto positiva. Il giovane pilota monegasco è riuscito a far meglio del compagno di scuderia Vettel, si è dimostrato subito veloce ed ha anche spaventato le Mercedes su diversi circuiti. Peccato solo che per qualche difetto della Ferrari, alcuni errori di strategia e ovviamente la qualità della Mercedes, gli sforzi profusi da Leclerc non si siano tradotti in un piazzamento a podio.

La seconda stagione sarà quella della verità: quello di Leclerc è stato solo un exploit, o riuscirà a riconfermarsi e migliorare? Intervistato dalla ‘Rosea’, Mattia Binotto non ha mostrato alcun dubbio in merito alle qualità di Leclerc: “seconda stagione complicata? Non credo affatto sa bene che la seconda stagione in un top team presenta più insidie, ma è un ragazzo che impara molto in fretta, sono sicuro che saprà gestire la pressione nella maniera migliore“.