Binotto e Wolff
Clive Mason/Getty Images

L’accordo raggiunto da FIA e Ferrari, in relazione alle power unit di Maranello del 2019, ha fatto infuriare ben sette team del circus, che si sono uniti inviando un comunicato durissimo alla Federazione.

Wolff
Charles Coates/Getty Images

Una mossa davvero poco convincente quella di Todt e colleghi, che hanno scatenato un polverone con un comunicato tanto criptico quanto sorprendente. Intervenuto sulla questione, Toto Wolff ha attaccato: l’intera vicenda è un enorme casino. Non va bene quello che ha fatto la Ferrari e va ancor meno bene come la FIA abbia trattato la questione. Tutti i team sono infuriati”.

helmut marko
Alexander Hassenstein/Getty Images

Helmut Marko poi ha rincarato la dose: “questa volta abbiamo aderito alla proposta lanciata dalla Mercedes. Ma ci riserveremo in futuro di utilizzare strade diverse per ottenere il rispetto dei nostri diritti. Il vero scandalo è stato il comportamento della FIA. Avremmo dovuto incaricare Christian Horner di avanzare una denuncia per ottenere i 24 milioni di dollari di premi in denaro che avremmo ricevuto in caso di punizione alla Ferrari. È incredibile ciò che c’è scritto nell’accordo“.