Vasseur
Charles Coates/Getty Images

L’annullamento del Gp d’Australia è ormai ufficiale da qualche giorno, ma non si attenuano le reazioni dei protagonisti dopo la decisione presa da FIA e Liberty Media di non correre a Melbourne.

McLaren
Robert Cianflone/Getty Images

Sulla questione è intervenuto Frederic Vasseur, team principal dell’Alfa Romeo, parlando ai microfoni di Motorsport.com: “è difficile prendere certe decisioni, ma prima di tutto bisogna pensare ai tuoi dipendenti, alla sicurezza dei fan, all’immagine dello sport e degli sponsor. E poi naturalmente anche alla McLaren, perché sarebbe stato scorretto lasciarli da soli nella loro decisione. Penso che alla fine sia stata la scelta giusta. Per un team non è semplice, tutti hanno lavorato duramente per arrivare in tempo a Melbourne, sia nel reparto corse che in azienda. Dovevamo prendere questa decisione, probabilmente è stata fatta un po’ tardi, ma tutto in realtà si è materializzato in fretta. La situazione non è semplice, è un disastro in tutto il mondo e la F1 non ne è il centro, per cui vediamo di fare un passo alla volta. Sicuramente il primo non è stato facile“.