Vasseur
Charles Coates/Getty Images

La stagione di Formula 1, stando alle decisioni momentanee di FIA e Liberty Media, dovrebbe iniziare il 14 giugno con il Gran Premio del Canada, dopo il rinvio ufficializzato ieri della gara in Azerbaijan.

gp AZERBAIJAN
Clive Mason/Getty Images

Il via però potrebbe slittare ulteriormente, almeno secondo quanto riferito da Frederic Vasseur a ‘Auto Hebdo’: “vedendo la diffusione dell’epidemia, chi può dire a quale punto sarà il Canada a giugno? Quando la pandemia terminerà, ci sarà una pesante crisi e sinceramente credo che quello di Monaco non sarà l’unico GP cancellato. Questo aspetto è stato sinora sottovalutato dalla F1, che sta iniziando a realizzarlo solo ora. Ci aspettano tempi difficili, ci sarà un prima e un dopo il COVID-19, quantomeno in termini di priorità. E non sono sicuro che il motorsport rientrerà tra queste priorità”.

kimi raikkonen
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Vasseur poi ha concluso: “tutta la squadra di gara è stata messa in quarantena per non correre rischi. Gli altri 350 dipendenti sono confinati in casa. La decisione di anticipare la pausa estiva è venuta in nostro soccorso, perché non sarei riuscito ad attivare per tutti il telelavoro. L’impianto di Hinwil sarà chiuso dal 23 marzo al 13 aprile“.