ricciardo
Clive Mason/Getty Images

La situazione Coronavirus ha obbligato la Formula 1 a rinviare l’inizio del Mondiale, facendolo slittare al momento a metà giugno, quando si terrà il Gran Premio del Canada.

Ricciardo
Quinn Rooney/Getty Images

Daniel Ricciardo ha dovuto accettare suo malgrado questi rinvii, esprimendo però il proprio disappunto al sito ufficiale della Renault: “sinceramente non mi piace ripercorrere i giri di pista a mente perché non so poi cosa accadrà dal vivo. Però l’altra sera mi sono guardato un onboard di Monaco e mi ha fatto tristezza. Non so come andrà, sicuramente non correre lì mi scoccia parecchio, così come per la cancellazione di Melbourne. Purtroppo la situazione è questa, noi piloti non possiamo far nulla. La prima gara sarà un bel caos! Sto pensando di entrare per ultimo in qualifica, in modo da fare un giro ed essere in pole position. Poi sceglierò di partire ultimo perché la prima curva immagino già il disastro; me ne starò fermo e poi proseguirò prendendo la testa della corsa“.

Ricciardo
Quinn Rooney/Getty Images

Il pilota australiano poi ha svelato il suo programma di allenamento: “allenarmi è la cosa che mi tiene impegnato, puoi fare salire la rabbia da sfogare ed è la mia medicina al momento. Questo è il momento migliore per allenarsi bene, non abbiamo fusi orari da smaltire, viaggi e giri, quindi si può pensare realmente a costruirsi un programma di allenamento come si deve. E’ bello sapere che hai del tempo per te, senza dover fare corse. In generale, è così per tutti, per cui spero che ci si possa tenere in forma bene“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE