Melbourne
Robert Cianflone/Getty Images

La stagione 2020 è ancora in forse a causa della pandemia scatenatasi nel mondo, il Coronavirus non lascia scampo e obbliga FIA e Liberty Media a cancellare e rinviare gare su gare, rivoluzionando il calendario.

Carey
Charles Coates/Getty Images

In tutto questo trambusto, c’è però il Panthera Team Asia che prosegue il proprio progetto che prevede l’entrata nel circus nel 2021. Il co-fondatore Benjamin Durand aveva reso noto di voler debuttare nel 2021 in concomitanza con i nuovi regolamenti, ma il rinvio delle nuove regole al 2022 potrebbe cambiare le carte in tavola. La situazione è però molto evoluta, dunque lo sbarco in Formula 1 potrebbe essere mantenuto alla prossima stagione: “troppo presto per fare nuove comunicazioni ufficiali, ma stiamo continuando a a lavorare” le parole di Durand al sito portoghese Autosport.pt. “Stiamo discutendo con gli organizzatori del campionato, e con la FIA. Abbiamo avviato trattative con diversi fornitori di motori che potrebbero anche fornirci altre parti delle monoposto, ma non c’è alcuna firma o un contratto in essere. L’anno della nostra prima stagione sarà deciso dalla tempistica per firmare i contratti e per organizzare la struttura, dunque tutte le opzioni sono aperte”.