Bahrain
Mark Thompson/Getty Images

Il Gran Premio del Bahrain di Formula 1 si avvicina, ma la situazione al momento è tutt’altro che chiara. L’emergenza Coronavirus continua a incombere, così gli organizzatori dell’evento hanno diramato un comunicato rivelando di aver sospeso la vendita dei biglietti.

Questa la nota ufficiale: “alla luce dell’epidemia globale del COVID-19, il Bahrain International Circuit ha annunciato di aver messo in pausa la vendita dei biglietti per il Gran Premio, garantendo che vengano rispettare le linee guida per quanto riguarda la distanza sociale. Man mano che emergono ulteriori fatti, il BIC è in stretta comunicazione con i vertici della Formula 1 e con le autorità sanitarie del Regno per valutare lo sviluppo della situazione e l’eventuale rilascio di ulteriori biglietti o rimborsare alcuni di quelli già venduti sulla base di consigli dei dottori relativi all’evolversi della situazione. Questa fase precauzionale è stata introdotta insieme ad una serie di misure legate alla salute pubblica in vista del Gran Premio, al fine di garantire la sicurezza di tutti gli spettatori, le squadre ed il personale del circuito. Questi includono procedure di screening all’ingresso, strutture mediche specialistiche in loco, servizi igienico-sanitari avanzati sul circuito, stazioni di lavaggio mani aggiuntive, punti di informazione, nonché protocolli medici specifici per gestire eventuali casi sospetti di COVID-19“.

Al momento la disputa del Gran Premio del Bahrain è in forse per via delle restrizioni che il Bahrain ha disposto per i viaggiatori che, nei 14 giorni precedenti all’arrivo nel Paese, siano stati nelle zone colpite dal Coronavirus, Giappone e Italia comprese. Per questo motivo, resta in forse la gara di Sakhir, a meno che queste misure non vengano mitigate con il passare dei giorni.