Mercedes
Charles Coates/Getty Images

La Formula 1 non parte, l’inizio del Mondiale 2020 slitta forse fino a giugno, quando si potrebbe partire ufficialmente con il Gran Premio d’Azerbaigian.

Mercedes
Robert Cianflone/Getty Images

Il Coronavirus non risparmia nessuno, bisogna far fronte a questa pandemia in maniera drastica, fermando tutto e rinviando a data da destinarsi ogni evento. Dopo la McLaren, costretta a rinunciare per prima al Gran Premio d’Australia, anche la Mercedes adesso deve fare i conti con la positività di un proprio meccanico, come riporta il Corriere dello Sport. Si tratta di un uomo del team rimasto a Brixworth, dunque non presente a Melbourne. Per tutti coloro venuti a contatto con quest’ultimo è scattata la quarantena obbligatoria, che ridurrà dunque drasticamente il personale attivo in fabbrica.