Melbourne
Mark Thompson/Getty Images

Impossibile fare previsioni certe in questo momento ma, secondo Liberty Media, le prime tre gare del calendario 2020 di Formula 1 dovrebbero svolgersi.

gp della cina f1
Charles Coates/Getty Images

Lo ha rivelato Ross Brawn nel corso del lancio di 188Bet, nuovo partner della F1: “al momento è una sfida, stiamo tutti affrontando la sfida del Coronavirus. Penso che la cosa fondamentale sia cercare di mantenere la F1 quanto più sicura possibile. Non possiamo correre rischi inutili, ma non possiamo nemmeno sopprimerci. Voglio dire, se l’intera economia si spegnesse completamente questo avrebbe un impatto molto più grave di quello del Coronavirus, che è comunque una minaccia molto seria, per questo dobbiamo prendere le necessarie precauzioni“.

Clive Mason/Getty Images

Brawn ha proseguito: “stiamo lavorando con le autorità sanitarie locali per decidere quali debbano essere le azioni appropriate da intraprendere. Tutti i team, ad esempio, stanno riducendo al minimo il personale che viaggia. Quindi stiamo prendendo ogni ragionevole precauzione possibile e dobbiamo seguire i consigli delle autorità sanitarie. Al momento le prime tre gare si svolgeranno. Ma questa è una situazione che può cambiare da un giorno all’altro. Quindi dobbiamo reagire e rispondere di conseguenza“.

Gp Cina
Clive Mason/Getty Images

Sul rinvio del Gran Premio della Cina, Brawn ha rivelato: “la ragione per cui abbiamo dovuto prendere la decisione in quel momento è che l’attrezzatura stava per partire e non poteva essere bloccata in alto mare. Quindi abbiamo dovuto prendere questa decisione e rimandare la gara. Ma abbiamo grandi persone che lavorano per noi e lo fanno da molto tempo. Sanno come affrontare queste situazioni, conoscono tutte le sfide e tutti hanno risposto in modo fantastico per cercare di fare in modo di poter fare tutte le gare“.