ezio gianola
Mirco Lazzari gp/Getty Images

L’inizio della stagione 2020 è slittato ad aprile a causa dell’allarme Coronavirus e delle restrizioni di diversi paesi, che non permettono l’accesso di chiunque sia stato in Italia. Intanto, però, ci pensano gli  uomini del mondo a due ruote ad intrattenere tutti gli appassionati, con frecciatine, dichiarazioni e rivelazioni.

Ad attirare l’attenzione, oggi, sono le parole di Ezio Gianola, ex pilota italiano che gestisce una società attiva nel settore del management sportivo ed una Accademia tutta sua. “Marquez è il favorito, dovresti bendargli gli occhi per fargli ottenere l’ottavo posto. Ma anche Viñales può giocarsi la vittoria. Quartararo deve imparare a gestire la massima potenza sulla moto e deve stare attento a non essere schiacciato dalla pressione. E poi c’è la Ducati, che è sempre forte“, ha affermato a motosan.es.

valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Non poteva mancare poi un commento su Valentino Rossi:Vale è un grande nome, ma se arriva sesto o settimo in tutte le gare … Ha un buon record, quello di essere lì da oltre 20 anni. Comunque, anche se avesse corso a 50 anni, avrebbe avuto più fan di chiunque altro. Sembra sempre giovane, ma quest’anno Morbidelli lo supererà. Ma forse in alcune gare può  fare bene, come in America e in Argentina … da Jerez dove tutti hanno più chilometri e devi avere più curve e più fluidità, Rossi dovrà guidare come Márquez e Quartararo, e con 20 anni in più hai più difficoltà…“, ha concluso.